Description : Description : Description : Description : Description : Description : Description : F:\Site\www.ludovictrarieux.org\img\fr1.gif

Description : Description : Description : Description : Description : Description : Description : F:\Site\www.ludovictrarieux.org\img\spanien.gif

Description : Description : Description : Description : Description : Description : Description : F:\Site\www.ludovictrarieux.org\img\it1.gif

 

Home

 Premio Internazionale per i Diritti Umani Ludovic Trarieux 2017

Internationaler Ludovic-Trarieux-Menschenrechtspreis 2017

Ludovic-Trarieux International-Human Rights Prize 2017

Prix International des Droits de l'Homme Ludovic-Trarieux 2017

Premio Internacional de Derechos Humanos Ludovic Trarieux 2017

Prêmio Internacional de Direitos Humanos Ludovic Trarieux 2017

Ludovic Trarieux Internationale Mensenrechtenprijs 2017

 

Dal 1984

 

“Il tributo degli avvocati ad un avvocato”

“Die Hommage von Anwälten zu einem Anwalt”

“El homenaje de abogados a un abogado

“L’hommage des avocats à un avocat ”

“The award given by lawyers to a lawyer”

« De award gegeven door advocaten aan een advocaat »

 

THE LUDOVIC-TRARIEUX PRIZE 1985 (PDF)

A Mohammed al-Roken

(Emirati Arabi Uniti)

 

Il 

"Premio Internazionale per i Diritti dell’Uomo Ludovic Trarieux 2017

 

Home

 

Mohammed al-Roken

Emirati Arabi Uniti

 

« Premio Internazionale per i Diritti dell’Uomo Ludovic Trarieux 2017 »

 

La giuria dei 27 avvocati europei ha attribuito a Roma il 27 maggio 2017, il Premio Internazionale per i Diritti dell’Uomo Ludovic Trarieux “ L’omaggio degli avvocati ad un avvocato” a Wang Yu (China)..

 Mohammed al-Roken, é uno noto avvocato per i diritti umani, già da anni nel mirino delle autorità per aver criticato la situazione dei diritti umani nel paese e aver chiesto riforme democratiche. Sta scontando una condanna a 10 anni di carcere, inflitta al termine del cosiddettoprocesso dei 94’ dalla sezione per la sicurezza dello stato della Corte suprema federale.

 

Ilprocesso dei 94’ è stato segnato da numerose irregolarità. Complessivamente, il sistema giudiziario degli Emirati Arabi Uniti non è indipendenteimparziale; i tribunali spesso non sembrano far altro che mettere il timbro su decisioni prese dal potere esecutivo. In molti casi, i processi di basano su ‘confessioniestorte ai detenuti, che non possono vedere gli avvocatipresentare appello contro le condanne.

Alcuni prigionieri hanno denunciato di essere stati sottoposti a maltrattamenti e torture durante gli interrogatori.

 

Mohammed al-Roken aveva assunto la difesa di alcuni delicati casi politici contro il governo che nessun altro avvocato avrebbe accettato, secondo quanto riferito da Mohammed Saqer, uno degli otto imputati nel processo UAE94 processato in contumacia. Tra gli altri prigionieri noti ricordiamo Mohammed al-Mansoori, Sheikh Dr Sultan Kayed Alqassimi, Hussain Ali al-Najjar Al-Hammadi e Saleh Mohammed al-Dhufairi.

Amnesty ritiene che Mohammed al-Roken  e  prigioniero di coscienza.

 

 

 

 

 

 

 

MEMBRES DU JURY 2017

(Per ordine alfabetico)

 

Presidente

Bertrand Favreau 

 

Dominique Attias

Christian Charriere-Bournazel 

Grégoire Mangeat 

Yves Oschinsky

Bernard Quesnel

Pierre Pierre Sculier 

Anton Giulio Lana

Jean-Jacques Uettwiller

Brigitte Azema-Peyret  

Laurence Azoux-Bacrie 

Thierry Bontinck 

Federico Cappelletti 

Zbigniew Cichon

Nicole Derhy

Carlos Fatás Mosquera 

Mary-Daphné Fishelson 

Clarissa Freundorfer 

Giulia Jaeger 

Christina Kountouri 

Fanny Margairaz 

Mario Melillo

Agaath S. Reijnders-Sluis 

Alessio Sangorgi 

Adrie van de Streek 

Haris Tagaras

 

“Il Tributo degli avvocati ad un avvocato

Dal 1984

 

Creato nel 1984, il “Premio Internazionale dei Diritti dell’Uomo – Ludovic Trarieux”, “Il Tributo degli avvocati ad un avvocato”, é attribuito ad “un avvocato senza distinzione di nazionalità o di foro d’appartenenza che abbia contribuito, con il proprio impegno, la propria attività e le proprie sofferenze, alla difesa dei diritti dell’uomo, alla supremazia del diritto, alla lotta contro il razzismo e l’intolleranza”.

Il Premio “Ludovic Trarieuxrappresenta il più antico e prestigioso riconoscimento riservato ad un avvocato. Imitato spesso o contraffatto, rimane l'unica ricompensa europea dei diritti dell'uomo di cui la dotazione finanziaria è dedicata ad un avvocato. La sua origine deriva dal messaggio di Ludovic Trarieux (1840-1904), avvocato del foro di Bordeaux, e successivamente di Parigi, Ministro della Giustizia (1895), fondatore nel 1898 (al momento del caso Dreyfus) della « Lega francese dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino », all’origine di tutte le leghe successivamente create.

Il primo Premio Ludovic Trarieux è stato attribuito il 29 marzo 1985 a Nelson Mandela, allora in prigione da 23 anni in Sud Africa. Il premio è stato ufficialmente consegnato a sua figlia il 27 aprile 1985, in presenza di 40 presidenti di consigli degli avvocati dell’Europa e dell’Africa.

Oggi il premio è un omaggio annuale ad un avvocato nel mondo. E’conferito congiuntamente dall’Istituto dei Diritti dell’Uomo dell’Ordine degli avvocati di Bordeaux, dall’Istituto di formazione sui Diritti dell’Uomo dell’Ordine degli avvocati di Parigi, dall’Istituto dei Diritti dell’Uomo degli avvocati di Bruxelles, dall’Ordine degli avvocati del Lussemburgo, di Givevra, Amsterdam, dall Rechtsanwaltskammer di Berlino e dalla Union Internationale des Avocats (UIA). Il premio è consegnato alle persone designate in una delle città nelle quali ciascuno degli istituti esercita la propria attività.

 

1985: Nelson MANDELA (South Africa)

1992: Augusto ZÚÑIGA PAZ (Peru) †

1994: Jadranka CIGELJ (Bosnia-Herzegovina)

1996 Nejib HOSNI (Tunisia) and Dalila MEZIANE (Algeria).

1998 ZHOU Guoqiang (China)

2000 Esber YAGMURDERELI (Turkey)

2002 Mehrangiz KAR (Iran)

2003 Digna OCHOA and Bárbara ZAMORA (Mexico)

2004: Akhtam NAISSE (Syria)

2005: Henri BURIN DES ROZIERS (Brazil)

2006: Parvez IMROZ (India)

2007 : René GÓMEZ MANZANO (Cuba)

2008 : U AYE MYINT (Burma)

2009 : Beatrice MTETWA (Zimbabwe)

2010 : Karinna MOSKALENKO (Russia)

2011 : Fethi TERBIL (Libya)

2012 : Muharrem ERBEY (Turkey)

2013 : Vadim KURAMSHIN (Kazakhstan)

2014 : Mahienour el-MASSRY (Egypt)

2015 : Waleed Abu al-KHAIR (Saudi Arabia)

2016 : Wang Yu (Cina)

 

 

 

 

haut de la page
Top of the page

 

Click here to close this window